3° SALONE INTERNAZIONALE DEI COMICS
LUCCA, 1967 - MOSTRE: 30 GIUGNO - 31 LUGLIO
INCONTRI: 30 GIUGNO - 2 LUGLIO

Comitato direttivo
Rino Albertarelli (presidente), Francis Lacassin e Alain Resnais (vicepresidenti), Claudio Bertieri, Vittorina Bortoli Calisi, Romano Calisi, Lanfranco Colombo, Luigi Crocenzi, Luigi di Gianni, Pino Donizetti, Umberto Eco, Luis Gasca, Jacques Lob, Roberto Radicati, Pierre Strinati, Nicole Tercinet

Comitato organizzatore
Raul Zaccari (presidente), Luigi Volpicelli (vice-presidente), Romano Calisi (direttore), Rinaldo Traini (vice-direttore), Giacomo Coromines, Angelo Giribaldi-Laurenti

Editoriale
"Salone dei comics, struttura permanente"
La terza edizione del Salone è il logico sviluppo delle precedenti manifestazioni, ma presenta pure alcuni mutamenti nella struttura, che di fatto costituiscono un potenziamento dell'iniziativa da tutti i punti di vista. In questo senso, si è data una struttura autonoma al Salone, attraverso la istituzionalizzazione dell'Archivio Internazionale della Stampa a Fumetti, oggi unico ente realizzatore della manifestazione. Il potenziamento dell'Archivio tende ad assicurare strutture di studio e didattiche per gli studiosi, per gli insegnanti, per i critici specializzati, e pure ad istituire uno stretto collegamento con gli istituti universitari italiani e stranieri interessati al settore: istituti di pedagogia, antropologia culturale, sociologia, psicologia. Di conseguenza, verrà aumentata la dotazione di documenti sui fumetti, sia in originale sia attraverso la microfilmatura del materiale non direttamente reperibile.
Per quanto possibile, sull'esempio dell'accordo realizzato con San Paolo del Brasile (con la cui "Biennale d'Arte moderna" è stato stabilito un legame permanente) si cercherà di stabilire un rapporto di cooperazione con altre città e centri di produzione o di interesse verso i fumetti, dove sarà ripetuta la parte espositiva del Salone, che diventerebbe così una sorta di mostra itinerante internazionale.
L'Archivio e il Salone cureranno inoltre iniziative editoriali particolari: per la prossima edizione è prevista la pubblicazione di un numero unico che fornirà un'ampia panoramica sulla stampa a fumetti.
Per quanto riguarda i singoli settori, ne saranno potenziati si agli aspetti scientifico-didattici sia quelli più spettacolari. Uno sforzo particolare sarà rivolto al potenziamento del programma cinematografico relativo ai fumetti.
In particolare, la "3 Esposizione Internazionale dei Comics" comprenderà una sezione dedicata alla rappresentazione della guerra nei comics ed una all'analisi dei fumetti per adulti.
Con la sezione dedicata ai personaggi di Walt Disney, il Salone intende rivolgere un riconoscimento all'opera dell'artista scomparso, rievocandone lo spirito attraverso le sue successive realizzazioni artistiche.
Altre sezioni saranno dedicate all'attività creativa di un gruppo di giovani disegnatori bolognesi ed a ricostruire storicamente la vita del più antico giornale per ragazzi italiani: "Il Corriere dei Piccoli". La 3° Tavola Rotonda internazionale sulla Stampa a Fumetti sarà quest'anno articolata in tre sezioni scientifica, didattica, storiografica.
La novità di rilievo è rappresentata dal "Gran premio Città di lucca", che vedrà in competizione per l'assegnazione delle "Torri Guinigi d'Oro" editori italiani e stranieri con opere pubblicate nel corso del 1966.

Romano Calisi


3° ESPOSIZIONE INTERNAZIONELE DEI COMICS

La rappresentazione della guerra nei fumetti a cura di Romano Calisi e Rinaldo Traini

I fumetti per adulti a cura di Rinaldo Traini

Mostra antologica dei personaggi di Walt Disney a cura di Ernesto G. Laura, Rinaldo Traini e Sergio Trinchero

Guido Buzzelli e la scuola di Bologna a cura degli autori

Le fanzines a cura di Alfredo Castelli, Paolo Sala e David Pascal

3° Esposizione "i comics oggi"
Arnoldo Mondatori Editore, Milano - Casa Editrice Dardo, Milano - Corriere dei Piccoli, Milano - Editrice Cenisio, Milano - Edizioni Alpe, Milano - Edizioni Kaldo, Milano - Edizioni Bianconi, Milano - Paese Sera, Roma - Milano Libri, Milano - Società Editrice Periodici Illustrati, Milano

Programmi cinematografici

Mostra 2 concorso "per un nuovo personaggio a fumetti"

2° CONCORSO "PER UN NUOVO PERSONAGGIO A FUMETTI"

Vengono premiate sette strisce

Medaglia d'Oro del Comune di Lucca: a "Aurelio" di Alberto Schmid, Roma
Medaglia d'Oro dell'Ente Provinciale per il Turismo di Lucca: a "B. D." di Paolo Della Bella, Firenze
Medaglia d'oro della Cassa di Risparmio di Lucca: a "Clemente" di Paolo Dal Pra, Grosseto
Medaglia d'Argento della Camera di Commercio di Lucca: a "Globulo Rosso" di Massimo Fecchi, Roma
Targa della Provincia di Lucca: a "Il brigante" di Carpi (testi) e Ristagno (disegni), Milano
Medaglia d'Oro della rivista "Comics": ex aequo a "Liza" di Alberto Valeri, Foligno e a "Paramecius" di Di Salvo (testi) e Del Bianco (disegni), Gorizia

Giuria
Claudio Bertieri, Sergio G. Biamonte. Ernesto G. Laura, Dario Natoli, Enzo Rava, Gianni Toti, Rinaldo Traini, Sergio Trinchero

3° TAVOLA ROTONDA INTERNAZIONALE SULLA STAMPA A FUMETTI

Sezione scientifica

"Gli aspetti psico-culturali del linguaggio dei fumetti"

Fabio Canziani "La comprensione del linguaggio dei fumetti nella prima età evolutiva"
Evelina Tarroni "I rapporti tra linguaggio iconico dei fumetti e natura del segno nel disegno infantile"
Bruno Fanucci "Il fumetto e la sua rispondenza alle caratteristiche psichiche dell'età evolutiva

" I fumetti per adulti"

Candida Sabatini "Analisi psico-culturale dei fumetti per adulti"
Francesco P. Conte "Il problema dei cosiddetti fumetti per adulti"
Georges Lefebvre "Recherche de la dèfinition de la bande dessinèe pour adultes"
Luis Gasca I fumetti e la narrativa novellistica

Sezione didattica

"I racconti disegnati e la didattica"

Luigi Volpicelli "Fumetti e didattica"
Jole Becciu " Il fanciullo, i fumetti, la metodologia"
Rolando Franchini "Esperienze di didattica elementare con l'impiego dei fumetti"

Sezione storiografica

" La rappresentazione della guerra nei fumetti"

Fernando Pivano "I fumetti di guerra in differenti aree socio-culturali"
Francisco de la Fuente "Il racconto della guerra in tavole"
David Kunzle "La guerra nei fumetti dal XVI al XVII secolo"
Sergio Trinchero "Appunti sui fumetti di guerra italiani"

I PREMI DEL SALONE

I riconoscimenti del "Gran Premio Città di Lucca per i Comics" sono riservati agli editori (ed alle opere) ufficialmente aderenti al Salone e partecipanti all'esposizione "I comics oggi":


Torre Guinigi d'oro per l'editore: alla Mondatori per il complesso della produzione e per la collana "Le grandi storie"
Torre Guinigi d'oro per il disegnatore: a Copi per il rigore stilistico e gli elementi ironici di contestazione
Torre Guinigi d'oro per il soggettista-sceneggiatore: a Jules Feiffer per la provocante proposta di un discorso legato alla condizione attuale dell'uomo
Torre Guinigi d'oro per l'originalità dell'impostazione grafica: a Guido Crepax per una ricerca legata ai fermenti più significatici della recente cultura visuale
Torre Guinigi d'oro per il contributo allo sviluppo dei fumetti italiani: al "Corriere dei Piccoli"
Torre Guinigi d'oro per l'iniziativa editoriale di avanguardia: alla Milano Libri per aver sollecitato l'interesse di un pubblico nuovo, proponendo un dibattito sulla lettura grafica

Giuria
Claudio Bertieri (presidente), Mino Argentieri, Sergio G. Biamonte, Ernesto G. Laura, Dario Natoli, Enzo Rava, Gianni Toti, Rinaldo Traini, Sergio Trinchero

I PREMI DEL DIRETTIVO DEL SALONE
a Giovanni Bonelli, per la sua lunga attività di soggettista sceneggiatore
a Cesare Zavattini, per aver dato un contributo importante alla creazione di una scuola del fumetto italiano
a Rino Albertarelli, per aver dato vita a personaggi indimenticabili quali Kit Carson e il Dottor Faust
a Benito Jacovitti, per la ricchezza inventiva e lo spirito satirico che distinguono da trent'anni la sua opera
a Mario Gentilini, per la lunga opera svolta a favore dei comics guidando con entusiasmo le collane Mondatori
alle Edizioni Alpe, per il complesso dell'attività editoriale e per il sostegno dato a personaggi italiani

Nascono i premi di Lucca: la Torre Guinigi (dal nome di un'antica casata il cui palazzo costituisce un'eccezionale richiamo artistico), un'iniziativa forse necessaria ma sicuramente foriera di grandi polemiche. E, comunque, un'occasione promozionale per meglio affermare il Salone ed il gran lavoro che vi sta attorno. La rivista "Comics" si trasforma in un ricco almanacco che ha il merito di far conoscere Guido Buzzelli e di proporre una rilettura del Disney anni '30.
La Tavola Rotonda cerca di darsi una struttura meno divagante: delle sue sezioni, un risultato oltremodo valido l'ottiene quella storiografica, dedicata al tema della guerra nei comics: l'ampio tema dei "fumetti per adulti" è sviscerato con passione e intelligenza; il nuovo genere farà discutere e a lungo. Il Salone rende omaggio ad alcuni nomi del fumetto italiano degli anni eroici e David Pascal fa scoprire la nuova ondata dell'underground americano.

C.B.